Carlo Maffioli @ Scalo Milano: presentato il nuovo corso per Store Manager dell’ ITS Machina Lonati

30 - 05 - 2016

Brochure ITS Lonati Scalo_LR-01Carlo Maffioli presenta a Scalo Milano il nuovo corso biennale post-diploma di store manager, realizzato dalla Fondazione dell’Istituto tecnico superiore per il Made in Italy Machina Lonati, la cui prima edizione partirà a ottobre 2016 all’interno del progetto Scalo Milano. Il corso formerà Responsabili punto vendita offrendo la possibilità di realizzare esperienze pratiche ed entrare immediatamente in contatto con il mondo del lavoro. E’ stato progettato per formare una figura poliedrica e altamente qualificata, capace di muoversi con professionalità e competenza nel panorama distributivo nazionale e internazionale e nelle politiche commerciali e promozionali legate al mondo moda, design e food.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos, commenta: ”Scalo Milano si propone come incubatore di eccellenze e, nel mondo retai,l la professionalità del servizio è una parte integrante dell’offerta, nonché un aspetto fondamentale per la soddisfazione del cliente. Per questo motivo abbiamo implementato un percorso formativo altamente specializzato inserito in un contesto lavorativo reale che prepari adeguatamente il personale alle esigenze di un consumatore sempre più cosmopolita, informato e attento alle ultime tendenze”.

 Il Responsabile di Punto Vendita padroneggerà i più importanti modelli organizzativi e gestionali di negozi fisici, reti commerciali ed e-commerce, saprà coordinare e integrare le competenze e le risorse presenti sul punto vendita, anche grazie all’ausilio delle più recenti tecnologie informatiche e informative.

La durata del corso è di quattro semestri, per un totale di 1.900 ore ripartite tra lezioni teoriche, pratiche e di laboratorio. Il 30% del monte ore è, infatti, dedicato all’attività di stage obbligatoria. Almeno il 50% dei docenti sono professionisti con una specifica esperienza nel settore della grande distribuzione organizzata, del retail indipendente, del mercato immobiliare commerciale, del marketing e della comunicazione. Ogni classe sarà composta da 25 studenti e i posti saranno assegnati in base al punteggio raggiunto nel test di ammissione.

 

Carlo Maffioli @ Mapic 2016 presenta Scalo Milano e la nuova food court al Valmontone Outlet entrambe in apertura nell’autunno 2016

25 - 05 - 2016

immagine mapicMapic Italia 2016: Carlo Maffioli presenta le ultime novità relative ai progetti in portafoglio: è infatti in arrivo un intenso autunno che vedrà a ottobre l’apertura di Scalo Milano e a novembre l’inaugurazione della Food Court al Valmontone Outlet.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: “Siamo in un momento cruciale, nel quale iniziamo a raccogliere i frutti del lavoro fatto negli ultimi anni. Con Scalo Milano, vogliamo proporre un progetto retail d’avanguardia, unico nel suo genere. Il riscontro da parte del mercato ci dà la conferma che stiamo andando nella giusta direzione. Innovare è l’unico modo per far crescere il settore”.

Scalo Milano proporrà al grande pubblico il meglio di food, fashion e design oltre all’innovativo design district, il primo in Europa, e all’innesto a tema arte, ideato per conferire all’esperienza di visita alla struttura una dimensione culturale e di intrattenimento di alto profilo e recentemente rinominato “You Art Here”. Tra le importanti novità c’è la Scuola di Alta Formazione permanente, sede distaccata dell’Istituto tecnico superiore Machina Lonati, con il corso biennale post-diploma di store manager la cui prima edizione partirà a ottobre 2016.

Altro importante progetto in dirittura d’arrivo è la nuova Food Court del Valmontone Outlet di Roma. Si tratta del primo esempio di Food Court in un outlet italiano. Occuperà un’area di 3.000 mq, con 10 unità commerciali in cui troveranno spazio caffè, ristoranti, pizzerie e fast food, con format innovativi in grado di incontrare le preferenze di tutti i segmenti di clientela. La Food Court è parte di un più ampio piano di restyling dell’outlet che si concentra sulle tre macro aree property, marketing e commerciale. In questo ambito, sono stati oltre 10.600 i mq movimentati da Promos tra rinnovi e nuovi contratti. In particolare sono stati siglati accordi con 20 nuovi brand di primaria importanza, tra i quali: Liviana Conti, Braccialini, Jeep, O Bag, Sandro Ferrone, Melluso, Diadora, Rebel Queen by Liu Jo, Hangar Eighteen e Delsey ParisStroili Oro ha inoltre aperto presso la struttura il suo primo punto vendita in un outlet.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: “Per quanto riguarda il Valmontone Outlet, i dati registrati dall’inizio dell’anno ad oggi sono più che positivi: +2% di footfall e  fatturato in crescita del 4,7%. L’apertura della nuova Food Court stimiamo ci aiuterà a migliorare ulteriormente i risultati relativi ai visitatori, già da primato a livello nazionale. Nei prossimi mesi, infine, nuove importanti aperture arricchiranno ulteriormente l’offerta fashion con brand internazionali e di forte appeal, per un pubblico sempre più diversificato ed esigente”.

Carlo Maffioli ospite ai “Giovedì dell’ ITS”

12 - 05 - 2016

Maffioli-Presidente-Promos-Group-Brescia_Milano“Non smettete mai di meravigliarvi, si tende a bazzicare nel low profile e nel business usual ma è importante essere sempre in cerca di qualcosa che ci possa meravigliare dentro. Siate gli imprenditori di voi stessi, se vi formerete nel modo migliore e ci crederete fino in fondo riuscirete di sicuro. Il mondo è vostro.”

Con queste parole Carlo Maffioli, Presidente di Promos Group, ha salutato gli studenti di ITS che hanno preso parte all’incontro di Giovedì 14 aprile presso la sede della scuola in Via Tommaseo a Brescia. Un’occasione per raccontare la storia di Promos Group, società di cui è fondatore e titolare, e per presentare il progetto Scalo Milano, nuovo City Style di Food, Fashion e Design dedicato alle eccellenze italiane, in apertura a breve a Locate Triulzi (Milano). In questa splendida cornice avrà sede anche un quarto percorso formativo di ITS – grazie al contributo della famiglia Lonati, che da sempre crede nei giovani – finalizzato alla formazione di Store Manager qualific
ati e pronti ad immergersi nella realtà concreta del lavoro.
Di seguito il video completo dell’intervista.

Carlo Maffioli presenta una sede permanente di una Scuola di Alta Formazione a Scalo Milano

21 - 03 - 2016

Immagine newsletter_2-01Promos ha presentato a Scalo Milano un importante novità: un Laboratorio della Conoscenza e della Creatività, centro di formazione specializzato, situato proprio all’interno della nuova shopping destination.

Il Laboratorio ospiterà una Scuola di Alta Formazione permanente, sede distaccata dell’Istituto tecnico superiore Machina Lonati, che offrirà corsi di formazione professionale post-diploma per Tecnici Responsabili di Punto Vendita: un servizio che rappresenta un interessante opportunità per gli operatori commerciali presenti all’interno di Scalo Milano, in cerca di personale qualificato per i punti vendita. Il corso, riconosciuto all’interno dell’European Qualification Framework (EQF), è stato progettato per formare figure poliedriche e altamente qualificate, capaci di muoversi con professionalità e competenza nel panorama distributivo nazionale e internazionale. Inoltre, negli spazi del Laboratorio vi sarà un’area co-working dedicata sia agli studenti che a professionisti e tenant, per dare vita a sperimentazioni e innovazioni in ambito retail e marketing, dove saranno implementati servizi formativi complementari all’offerta della Scuola.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos, commenta: “Il consumatore è oggi sempre più cosmopolita, informato e attento alle ultime tendenze. Il mondo retail non può ignorare questo importante cambiamento: per offrire un servizio di alto livello è importante per gli operatori poter contare su professionisti della vendita in grado di riconoscere e anticipare le esigenze del cliente. Abbiamo scelto di fare di Scalo Milano un vero e proprio laboratorio dell’eccellenza e dell’innovazione e la Scuola è frutto di questa scelta. Crediamo che la formazione sia un tassello fondamentale per garantire un servizio di qualità, in linea con i migliori standard internazionali”.

Il corso per Tecnici Responsabili di Punto Vendita consentirà agli studenti di acquisire conoscenze sui principali modelli organizzativi commerciali, competenze di tipo gestionale e di marketing, nonché tecniche per l’utilizzo delle più sofisticate tecnologie di gestione del punto vendita e dell’e-commerce. I principali sbocchi professionali sono: Responsabili di Punto Vendita, Addetti alle Vendite, Sales Manager, Visual Merchandiser, Responsabili Sviluppo Commerciale, Retail Manager, Trade Marketing Manager, Retailing Manager, Buyer, E-Commerce Manager, Responsabili Customer Care, Event Manager, Responsabili Marketing, PR e Comunicazione.

Il corso ha durata di quattro semestri per un totale di 1.700 ore, ripartite tra lezioni teoriche, pratiche e di laboratorio. Il 30% del monte ore è dedicato all’attività di stage obbligatoria. Per il conseguimento del titolo finale è prevista una verifica sulle competenze acquisite, condotta da una commissione d’esame appositamente nominata e che rappresenta equamente la scuola, l’università, la formazione professionale ed esperti del mondo del lavoro. Ogni classe sarà composta da 25 studenti ed i posti saranno assegnati in base al punteggio raggiunto nel test di ammissione. I requisiti richiesti: diploma di scuola superiore secondaria, conoscenze informatiche e buona padronanza della lingua inglese. Maggiori informazioni sulle modalità d’ammissione ai corsi saranno disponibili nei prossimi mesi sui siti web della Fondazione ITS Machina Lonati e di Scalo Milano.

Al via le selezioni del personale per le prime 500 posizioni a Scalo Milano

21 - 03 - 2016

news_17_3_2016_part2Mentre proseguono i lavori per la realizzazione di Scalo Milano sono state presentate oggi, dai promotori del progetto e dalle istituzioni coinvolte, le opportunità di lavoro e le modalità di candidatura per la selezione del personale che verrà impiegato presso la struttura. Sono circa 500 gli addetti ricercati in vista dell’apertura della prima fase di Scalo Milano con la struttura che impiegherà in totale circa 1.000 persone in 300 punti vendita, su una superficie commerciale lorda complessiva di circa 60.000 mq.

Destinato a diventare un punto di riferimento per lo shopping, Scalo Milano offrirà il meglio dei tre mondi commerciali più rappresentativi del made in Italy: la moda, il design e l’enogastronomia di alto livello. Inoltre, affianco ad essi, sarà presente una Scuola di Alta Formazione permanente, sede distaccata dell’Istituto tecnico superiore Machina Lonati, con corsi per Tecnici Responsabili di Punto Vendita.

Carlo Maffioli, Presidente di Locate District e di Promos, commenta: “Il mondo del lavoro sta beneficiando di una rinnovata dinamicità nel settore dell’immobiliare retail. L’apertura di Scalo Milano rappresenta un’ottima opportunità per coloro che vogliono mettersi in gioco in un contesto dinamico e, per sua natura, internazionale. E’ per noi motivo di grande orgoglio poter contribuire alla ripresa dell’occupazione e alla valorizzazione del territorio sul quale sorgerà Scalo Milano”.

Per la selezione dei primi 500 addetti da inserire all’interno di Scalo Milano, le figure professionali principalmente ricercate sono due:

•   COORDINATORE PUNTI VENDITA (STORE MANAGER)

•   OPERATORE VENDITA SPECIALIZZATO (ADDETTO VENDITA)

Per le candidature, sono stati individuati due canali principali: la possibilità di presentare le proprie credenziali attraverso il sito internet del Comune di Locate di Triulzi (www.comune.locateditriulzi.mi.it) a partire dal 4 Aprile 2016; in alternativa, attraverso l’accesso ai corsi di formazione gratuiti, verranno selezionati 60 potenziali addetti. In quest’ultimo caso, i candidati potranno partecipare ad appositi bandi di concorso, di prossima pubblicazione. Verranno formati 40 professionisti nell’ambito del corso di Addetto Vendita (della durata di 90 ore) e 20 professionisti dal corso di Store Manager (della durata di 120 ore). I corsi, a cura dell’ITS  Machina Lonati, si svolgeranno presso i Comuni di Locate di Triulzi e Opera. Afol Sud Milano,Agenzia per la Formazione, l’Orientamento e il Lavoro Sud Milano e la Cooperativa Foppa Group supporteranno quindi i Brand che apriranno i propri punti vendita all’interno di Scalo Milano nella selezione delle candidature ricevute e nell’erogazione dei servizi al lavoro.

Carlo Maffioli: Scalo Milano Design District e Food Court del Valmontone Outlet sotto i riflettori al Mapic 2015

17 - 11 - 2015

Mapic 2015 Carlo Maffioli

Carlo Maffioli e Promos partecipano all’edizione 2015 del Mapic di Cannes con alcune importanti novità relative ai progetti in portafoglio: la presentazione dell’innovativo Scalo Milano Design District e l’annuncio della realizzazione di una nuova Food Court al Valmontone Outlet, la prima in un outlet italiano.

Ispirato ai celebri design district di Miami e New York,  il Design District di Scalo Milano occuperà una superficie pari a 18mila mq, con circa 40 unità dedicate alle eccellenze italiane del design e del lifestyle. Rappresenta un modello di distribuzione fortemente innovativo e di grande attrattività per il settore casa e arredo, grazie alle sempre più importanti sinergie con le altre categorie merceologiche presenti a Scalo Milano (la moda e l’enogastronomia di alto livello), nonché alle iniziative previste in campo formativo (con la Scuola di Alta Formazione Fondazione Machina Lonati Fashion and Design Institute) e artistico (con il progetto Piazze d’artista sviluppato insieme ad Artissima). L’obiettivo è creare un “momento di sintesi” tra mondi merceologici affini, in risposta ad un’esigenza sempre più sentita dagli operatori nazionali, dove i designer italiani possano finalmente fare sistema e conquistare nuovi consumatori. Una cornice architettonica di grande impatto ricreerà l’atmosfera dei grandi design district internazionali: gli edifici prenderanno ispirazione dall’immagine storica della fabbrica, riproponendola in chiave moderna, con materiali e soluzioni innovative.

Altro importante progetto presentato al Mapic 2015 da Promos è il lancio della nuova Food Court del Valmontone Outlet di Roma, in gestione a Promos dal 1 gennaio 2015. Si tratta del primo esempio di Food Court in un outlet italiano. Occuperà un’area di 3.000 mq, con 10 unità commerciali in cui troveranno spazio caffè, ristoranti, pizzerie e fast food, con format innovativi in grado di incontrare le preferenze di tutti i segmenti di clientela. Attraverso questa novità, s’intende proporre ai visitatori del Valmontone Village un’offerta gastronomica di qualità, con un alto livello di servizio e fortemente distintiva rispetto alle altre strutture commerciali nel bacino di utenza, con il duplice obiettivo di aumentare il tempo di permanenza medio presso la struttura e attrarre nuovi potenziali clienti alla ricerca di una location per pranzare o cenare. La Food Court è parte di un più ampio piano di restyling dell’outlet che si concentra sulle tre macro aree – property, marketing e commerciale – e che vedrà la sua realizzazione tra la fine dell’anno corrente e l’inizio del prossimo. Un investimento che si pone come esempio virtuoso di riqualificazione, frutto della collaborazione proficua tra Promos e la proprietà della struttura.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: Presentiamo due nuovi e concreti modelli di riferimento per il settore, sia per quanto riguarda lo sviluppo di nuovi progetti sia per le altrettanto importanti attività di gestione e riqualificazione, che possono contribuire significativamente al rilancio del retail property italiano. E’ un momento cruciale per il settore ed è fondamentale investire sulle strutture per continuare ad attrarre visitatori. La leva prezzo non è più sufficiente per soddisfare un consumatore sempre più esigente, ormai abituato – grazie alle tecnologie digitali e mobile – a fare acquisti in qualsiasi momento. E’ necessario utilizzare nuove leve strategiche per una proposta shopping qualità, che consentano di trasformare i nostri centri in vere e proprie destinazioni per il tempo libero

Novità che rendono Promos protagonista di assoluto rilievo del panorama italiano presente a Cannes, grazie anche a una rinnovata corporate identity, che sottolinea lo slancio innovativo e creativo del Gruppo e ne evidenzia le caratteristiche di elevata competenza e specializzazione come realizzatore di “shopping destinations”.

Categoria: Eventi, News

Carlo Maffioli: con un Premio ad Artissima 2015 parte il progetto Piazze D’Artista di Scalo Milano

07 - 11 - 2015

Premio Promos Scalo MilanoScalo Milano, in apertura il prossimo anno, sarà la culla di Piazze d’Artista, progetto ideato da Promos con l’obiettivo di conferire all’esperienza di visita alla struttura una dimensione culturale e di intrattenimento di alto profilo: le più diverse forme d’arte – dalla scultura alla performance, con opere create appositamente per Scalo Milano – caratterizzeranno le aree comuni della struttura, arricchendola di una nuova sfumatura.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: “A Scalo Milano il retail incontrerà il mondo dell’arte in una formula unica e mai vista prima. Stiamo lavorando affinché diventi un luogo non solo di eccellenza ma anche di sperimentazione. Il meglio di food, fashion e design, la scuola di formazione e, ora , il progetto Piazze d’Artista, hanno tutti il medesimo obiettivo: creare un luogo unico, dove prenda vita l’essenza dello stile  italiano, come in un vero e proprio nuovo quartiere della città.”

Il progetto Piazze d’Artista ha preso il via con Artissima 2015, fiera d’arte contemporanea tra le più rinomate a livello europeo, di cui Promos e Scalo Milano sono partner ufficiali.

In occasione della manifestazione, in programma dal 6 all’8 novembre all’Oval di Torino, una giuria internazionale – composta da Pierre Bal Blanc, Jacopo Crivelli Visconti, Abaseh Mirvali e Patrizia Sandretto Re Rebaudengo – ha assegnato  il premio Promos Scalo Milano New Entries a Laurent Mueller, galleria parigina, ritenuta la più meritevole per il lavoro di ricerca e promozione di giovani artisti nell’omonima sezione.  La cerimonia di premiazione ha visto protagonisti il Presidente di Promos Carlo Maffioli, la direttrice di Artissima Sarah Cosulich Canarutto e il Comitato Curatoriale della sezione New Entries.

Uno degli artisti della galleria vincitrice avrà l’opportunità di realizzare un’installazione studiata ad hoc per gli spazi di Scalo Milano.

Categoria: News, Varie

Carlo Maffioli rinnova il proprio impegno nell’Associazione “La Leonessa e Il Drago”

12 - 06 - 2015

Carlo Maffioli continua la propria attività nel Consiglio Direttivo dell’Associazione culturale LA LEONESSA E IL DRAGO, BRESCIA in CINA  &  CINA in BRESCIA, che lo annovera tra i membri fondatori dal 2013.

L’Associazione si prefigge lo scopo di  promuovere l’incontro tra il popolo cinese e quello italiano e, in particolare, con la popolazione bresciana, promuovendo in particolar modo l’incontro tra imprenditori, professionisti e artisti bresciani e  imprenditori, professionisti e artisti cinesi.

La storia,  la cultura, il pensiero e l’arte bresciana e italiana in Cina e la cultura, la storia, il pensiero e l’arte cinese in Brescia e in Italia sono tema di conferenze, incontri, convegni, gruppi di studio, mostre, libri e pubblicazioni a cura dell’Associazione, che si propone come  punto di riferimento per tutti coloro che vogliono conoscere o approfondire la conoscenza della Repubblica popolare cinese ed i conseguenti rapporti con l’Italia, promuovendo e divulgando studi, ricerche in ambito storico, economico, sociologico, linguistico, tecnologico e scientifico, con la consapevolezza che l’amicizia tra i popoli è utile alla causa della pace e al progresso reciproco.

L’Associazione sviluppa ricerche, offre consulenza e interpretariato, promuovere la creazione di un fondo bibliotecario specialistico disponibile per la consultazione da parte dei Soci,  organizza viaggi studio e scambi di delegazioni e visite in Cina e in Italia, favorendo l’interscambio culturale tra i due Paesi nel campo delle risorse umane e della collaborazione tra centri ed istituti di cultura.

Carlo Maffioli premia le studentesse dell’Accademia Santa Giulia al Fuorisalone 2015

15 - 04 - 2015

Scalo Milano e Accademia Santa Giulia di Brescia insieme alla Tortona Design Week per sostenere Dottor Sorriso

Il nuovo progetto commerciale che sorgerà alle porte del capoluogo lombardo per iniziativa della due importanti realtà bresciane Promos e Gruppo Lonati è presente per il terzo anno consecutivo alla Tortona Design Week. Grazie alla sua forte integrazione fisica e culturale con il tessuto urbano della città, Scalo Milano è destinato a diventare un nuovo punto di riferimento per lo shopping e non solo: sarà, infatti, uno spazio vocato all’aggregazione e all’innovazione, in cui l’eccellenza dei mondi Fashion, Food e Design – per la prima volta insieme in un progetto organico – incontrerà la sperimentazione, la creatività e la formazione. Come in un vero e proprio nuovo quartiere della città.

In linea con la sua forte integrazione geografica e culturale con la città di Milano, per l’edizione 2015 del Fuorisalone Scalo Milano ha voluto realizzare un’originale iniziativa benefica a favore della onlus Dottor Sorriso, per raccogliere fondi attraverso i quali sostenere progetti di clownterapia nei reparti pediatrici degli ospedali milanesi. Durante tutta la durata del Fuorisalone, all’interno della location di via Savona, è possibile acquistare bellissimi oggetti a tema Scalo Milano realizzati in collaborazione con tre studentesse dell’Accademia Santa Giulia di Brescia, fiore all’occhiello del polo formativo del quale è parte anche la Fondazione per il Made in Italy ITS Machina Lonati, che aprirà una propria succursale all’interno della struttura di Scalo. Il ricavato della vendita sarà devoluto a Dottor Sorriso.

Uno speciale progetto esterno, coordinato dal Professor Claudio Gobbi, ha chiamato gli studenti dell’Accademia Santa Giulia a realizzare una grafica che rispecchiasse le caratteristiche del progetto Scalo Milano. Le creatività di Anna Scandella, Lucia Coltamai e Vanessa Broglia sono state selezionate tra le molte bellissime proposte raccolte e le tre studentesse, oltre a vedere applicate le proprie grafiche nel contesto del Fuorisalone, sono state premiate con un riconoscimento in denaro.

Carlo Maffioli, Presidente di Locate District e di Promos, ha commentato: “Scalo Milano è un progetto unico nel suo genere, non solo per l’innovativo mix merceologico offerto ma anche perché vuole essere un’ambiente vivace dove trascorrere tempo libero di qualità. L’arte rappresenta un elemento fondamentale del progetto, sia per la presenza della scuola all’interno della struttura, che per le esposizioni che animeranno gli spazi di Scalo Milano. Siamo riusciti a coniugare l’arte con la beneficenza, vogliamo essere vicini al territorio e questa è solo la prima delle iniziative che saranno organizzate”.

Carlo Maffioli presenta al Fuorisalone 2015 “Future Scalo”

09 - 04 - 2015

La Promos di Carlo Maffioli parteciperà quest’anno alla Tortona Design Week con un’avveniristica rappresentazione di Scalo Milano. Durante il Fuorisalone, nella location di via Savona 43, l’installazione “Future Scalo”presenterà il progetto e la sua cornice architettonica in modo fortemente interattivo, guidando virtualmente i visitatori nelle atmosfere innovative del progetto (Scalo Milano, a regime, ospiterà 300 negozi e botteghe, ma anche, in modo permanente, una Scuola di Alta Formazione e Piazze d’Artista con esposizioni d’arte contemporanea).

Un allestimento alternativo, virtuale e tecnologico, sotto la direzione artistica di Metrogramma Milano, con i visual di Andrew Quinn sapientemente amalgamati dalle luci di Alessandro Chiodo, accompagnati dal sound design e colonna sonora di Piernicola Di Muro. Un ambiente virtuale – dove architettura, luce e tecnologia si mescolano per emozionare e coinvolgere attivamente lo spettatore – è stato progettato per essere palcoscenico e insieme caleidoscopio di immagini, luci  e trasparenze. Grazie  agli specchi i gesti e i volumi si moltiplicano poi all’infinito, restituendo l’idea di spazio sociale multimediale.

Carlo Maffioli commenta: “Abbiamo scelto di portare Scalo Milano alla Tortona Design Week per il terzo anno consecutivo perché la manifestazione rispecchia gli elementi di stile, eccellenza e innovazione che sono alla base del progetto. Il Fuorisalone inoltre rappresenta uno degli eventi cardine della città di Milano e la vicinanza con il territorio rimane uno degli elementi fondamentali di Scalo Milano, che punta a diventare un vero e proprio quartiere della città. Particolare attenzione sarà poi dedicata all’impatto ambientale con oltre 120.000 mq di area destinati a parco, percorsi ciclabili e nuove aree fruibili per la collettività. Stiamo lavorando intensamente per finalizzare il progetto, motivati anche dell’ottima risposta del mercato”.

In linea con la forte integrazione geografica e culturale con la città di Milano, sarà inoltre proposta un’originale iniziativa benefica, in collaborazione con la onlus Dottor Sorriso, per raccogliere fondi attraverso i quali sostenere progetti di clownterapia nei reparti pediatrici degli ospedali milanesi. Durante tutta la durata del Fuorisalone, all’interno della location di via Savona, si potranno acquistare bellissimi oggetti a tema Scalo Milano realizzati in collaborazione con tre studentesse dell’Accademia Santa Giulia di Brescia, fiore all’occhiello del polo formativo del quale è parte anche la Fondazione per il Made in Italy  ITS Machina Lonati, che aprirà una propria succursale all’interno della struttura di Scalo Milano. Nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 aprile i clown di Dottor Sorriso intratterranno i visitatori più piccoli con attività ludiche.