Archivi per la categoria ‘News’

Categoria: News

Il Qi TV – Scalo Milano, un format da esportare

26 - 06 - 2017

 

 

SCALO MILANO, PROGETTO E CONCEPT PLURIPREMIATO: PRIMO BILANCIO A 6 MESI DALL’APERTURA E AL VIA LA SECONDA FASE DI ESPANSIONE

25 - 05 - 2017

IMG_7300_1 - CopiaBrescia, 25 maggio 2017 – E’ stata annunciata oggi, presso la sede Lonati Group a Brescia, la seconda fase di espansione di Scalo Milano, lo shopping district di Locate di Triulzi (Mi) promosso dal Gruppo Lonati e da Promos, che ne cura anche la gestione. L’incontro è stata anche l’occasione per fare un primo bilancio, a 6 mesi dall’apertura del mall.

Il progetto, inaugurato a fine ottobre 2016 e frutto di un investimento di oltre 200 milioni di euro (25 milioni dei quali destinati ad opere di riqualificazione ambientale e potenziamento infrastrutturale a supporto del territorio), rappresenta un unicum nel panorama commerciale italiano, per collocazione territoriale, architettura e mix d’offerta.

Vera punta di diamante, il Design District più grande d’Europa, il primo distretto all’interno di uno spazio retail che propone un’offerta di altissimo livello nel settore dell’arredamento con 18 monomarca. Tra i principali brand del Fashion Village si trovano Nike, Karl Lagerfeld, Liu Jo, Tommy Hilfiger, Verri, A.Testoni, K-Way, Nespresso con un offerta full e off price; nel food l’offerta è rappresentata da 15 ristoranti.

Altra caratteristica peculiare di Scalo Milano è la sua collocazione. Strettamente connesso con il tessuto urbano della Città, è l’unico progetto italiano servito direttamente dalla rete ferroviaria (passante suburbano S13).

Questa ubicazione strategica lo posiziona come uno tra i nuovi “centri” di riferimento dell’area metropolitana della città, come evidenzia il Rapporto 2017 sul mercato immobiliare di Milano e dell’Area Metropolitana presentato pochi giorni fa da Scenari Immobiliari.

Volendo tracciare un bilancio a 6 mesi dall’apertura – dichiara Carlo Maffioli, Presidente Promospossiamo affermare di essere soddisfatti dei primi risultati. I consumatori stanno premiando il coraggio e la grande innovazione che Scalo Milano ha portato per la prima volta sul mercato coniugando il meglio di Fashion, Food e Design. Ad oggi i negozi attivi sono oltre 100 e sono destinati entro la fine del 2017 a raggiungere le 130 unità. Per quanto invece riguarda le presenze, sono attesi oltre 3 milioni di visitatori entro dicembre, numero che contiamo di raddoppiare nel 2018; importanti i flussi di stranieri. Rispetto all’occupazione – prosegue Maffioli – Scalo Milano occupa oggi 800 dipendenti (tra diretti ed indiretti) che andranno ad aumentare grazie al cantiere, che partirà a giugno, per la seconda fase di ampliamento.”

La seconda fase di sviluppo per la nuova area commerciale, il cui cantiere partirà a giugno 2017, si concretizza con un’espansione di ulteriori 3.600 mq che porterà la superficie complessiva a 35.000 mq. e che, per step successivi nei prossimi 2 anni, arriverà a 60.000 mq a regime.

L’offerta commerciale, che arriverà a fine 2017 a 130 negozi*, vedrà nella seconda fase l’integrazione di 25 negozi dedicati all’offerta Fashion. – previsti in apertura entro il primo semestre 2018 – e che porteranno gli store a 155 dei 300 previsti a completamento del progetto.

*(Fitto il piano di prossime aperture che vedrà, entro fine 2017, l’inaugurazione a breve di nuovi punti vendita dedicati al comparto moda, come ad esempio Ferrari, General Store (New Balance e The North Face), Nucleo e Brave Kid)

Dopo soli 6 mesi dall’inaugurazione di Scalo Milano – afferma Ettore Lonati, Presidente Lonati Group –   partirà tra poche settimane, la seconda fase di sviluppo dello shopping district di Locate Triulzi. Con questo nuovo step del progetto vogliamo dare un segnale forte alla città di Milano. Sempre più determinati a implementare il format, innovativo e moderno, inaugurato in Italia proprio con Scalo Milano, siamo altresì convinti che questo ampliamento porterà un maggior indotto turistico per la zona e ulteriori benefici sia in termini occupazionali che commerciali. Un investimento, quindi, non solo economico – oltre 10 milioni di euro – ma anche progettuale, volto a far crescere un’idea che ritenevamo già vincente ancor prima della sua realizzazione ma che ad oggi, arrivati velocemente alla seconda fase, ce ne da conferma.”

Nato su un’area ex-industriale, Scalo Milano ha fatto fin da subito dell’architettura innovativa e moderna. Nelle ultime settimane proprio il Concept di Scalo e l’impatto visivo hanno portato allo shopping district 3 premi di respiro internazionale.

  • Special Prize Exterior al Prix Versailles: promosso dall’UNESCO e dall’International Union of Architects, il premio è un riconoscimento agli edifici nel mondo.
  • Vincitore sezione Retail de The Plan Award: premio, fondato e promosso da The Plan di cui Scalo Milano è stato riconosciuto vincitore nella sezione RETAIL in quanto city hub innovativo.
  • Vincitore nella categoria New Shopping Center dei CNCC Design Award: la prima edizione del riconoscimento ideato dal Consiglio Nazionale per valorizzare i Centri Commerciali più virtuosi dal punto di vista di tecnica, sostenibilità, qualità architettonica e commerciale. Scalo Milano ha ottenuto il primo premio grazie al mix innovativo che rappresenta: un’architettura iconica e fortemente contemporanea, ispirata al design industriale, e una proposta assortimentale ampia e differenziata.

Ma Scalo Milano è anche intrattenimento. Fitto il calendario di eventi che da fine maggio, e per tutta l’estate, arricchirà e animerà il centro.

Carlo Maffioli: Scalo Milano Design District e Food Court del Valmontone Outlet sotto i riflettori al Mapic 2015

17 - 11 - 2015

Mapic 2015 Carlo Maffioli

Carlo Maffioli e Promos partecipano all’edizione 2015 del Mapic di Cannes con alcune importanti novità relative ai progetti in portafoglio: la presentazione dell’innovativo Scalo Milano Design District e l’annuncio della realizzazione di una nuova Food Court al Valmontone Outlet, la prima in un outlet italiano.

Ispirato ai celebri design district di Miami e New York,  il Design District di Scalo Milano occuperà una superficie pari a 18mila mq, con circa 40 unità dedicate alle eccellenze italiane del design e del lifestyle. Rappresenta un modello di distribuzione fortemente innovativo e di grande attrattività per il settore casa e arredo, grazie alle sempre più importanti sinergie con le altre categorie merceologiche presenti a Scalo Milano (la moda e l’enogastronomia di alto livello), nonché alle iniziative previste in campo formativo (con la Scuola di Alta Formazione Fondazione Machina Lonati Fashion and Design Institute) e artistico (con il progetto Piazze d’artista sviluppato insieme ad Artissima). L’obiettivo è creare un “momento di sintesi” tra mondi merceologici affini, in risposta ad un’esigenza sempre più sentita dagli operatori nazionali, dove i designer italiani possano finalmente fare sistema e conquistare nuovi consumatori. Una cornice architettonica di grande impatto ricreerà l’atmosfera dei grandi design district internazionali: gli edifici prenderanno ispirazione dall’immagine storica della fabbrica, riproponendola in chiave moderna, con materiali e soluzioni innovative.

Altro importante progetto presentato al Mapic 2015 da Promos è il lancio della nuova Food Court del Valmontone Outlet di Roma, in gestione a Promos dal 1 gennaio 2015. Si tratta del primo esempio di Food Court in un outlet italiano. Occuperà un’area di 3.000 mq, con 10 unità commerciali in cui troveranno spazio caffè, ristoranti, pizzerie e fast food, con format innovativi in grado di incontrare le preferenze di tutti i segmenti di clientela. Attraverso questa novità, s’intende proporre ai visitatori del Valmontone Village un’offerta gastronomica di qualità, con un alto livello di servizio e fortemente distintiva rispetto alle altre strutture commerciali nel bacino di utenza, con il duplice obiettivo di aumentare il tempo di permanenza medio presso la struttura e attrarre nuovi potenziali clienti alla ricerca di una location per pranzare o cenare. La Food Court è parte di un più ampio piano di restyling dell’outlet che si concentra sulle tre macro aree – property, marketing e commerciale – e che vedrà la sua realizzazione tra la fine dell’anno corrente e l’inizio del prossimo. Un investimento che si pone come esempio virtuoso di riqualificazione, frutto della collaborazione proficua tra Promos e la proprietà della struttura.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: Presentiamo due nuovi e concreti modelli di riferimento per il settore, sia per quanto riguarda lo sviluppo di nuovi progetti sia per le altrettanto importanti attività di gestione e riqualificazione, che possono contribuire significativamente al rilancio del retail property italiano. E’ un momento cruciale per il settore ed è fondamentale investire sulle strutture per continuare ad attrarre visitatori. La leva prezzo non è più sufficiente per soddisfare un consumatore sempre più esigente, ormai abituato – grazie alle tecnologie digitali e mobile – a fare acquisti in qualsiasi momento. E’ necessario utilizzare nuove leve strategiche per una proposta shopping qualità, che consentano di trasformare i nostri centri in vere e proprie destinazioni per il tempo libero

Novità che rendono Promos protagonista di assoluto rilievo del panorama italiano presente a Cannes, grazie anche a una rinnovata corporate identity, che sottolinea lo slancio innovativo e creativo del Gruppo e ne evidenzia le caratteristiche di elevata competenza e specializzazione come realizzatore di “shopping destinations”.

Categoria: Eventi, News

Carlo Maffioli: con un Premio ad Artissima 2015 parte il progetto Piazze D’Artista di Scalo Milano

07 - 11 - 2015

Premio Promos Scalo MilanoScalo Milano, in apertura il prossimo anno, sarà la culla di Piazze d’Artista, progetto ideato da Promos con l’obiettivo di conferire all’esperienza di visita alla struttura una dimensione culturale e di intrattenimento di alto profilo: le più diverse forme d’arte – dalla scultura alla performance, con opere create appositamente per Scalo Milano – caratterizzeranno le aree comuni della struttura, arricchendola di una nuova sfumatura.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: “A Scalo Milano il retail incontrerà il mondo dell’arte in una formula unica e mai vista prima. Stiamo lavorando affinché diventi un luogo non solo di eccellenza ma anche di sperimentazione. Il meglio di food, fashion e design, la scuola di formazione e, ora , il progetto Piazze d’Artista, hanno tutti il medesimo obiettivo: creare un luogo unico, dove prenda vita l’essenza dello stile  italiano, come in un vero e proprio nuovo quartiere della città.”

Il progetto Piazze d’Artista ha preso il via con Artissima 2015, fiera d’arte contemporanea tra le più rinomate a livello europeo, di cui Promos e Scalo Milano sono partner ufficiali.

In occasione della manifestazione, in programma dal 6 all’8 novembre all’Oval di Torino, una giuria internazionale – composta da Pierre Bal Blanc, Jacopo Crivelli Visconti, Abaseh Mirvali e Patrizia Sandretto Re Rebaudengo – ha assegnato  il premio Promos Scalo Milano New Entries a Laurent Mueller, galleria parigina, ritenuta la più meritevole per il lavoro di ricerca e promozione di giovani artisti nell’omonima sezione.  La cerimonia di premiazione ha visto protagonisti il Presidente di Promos Carlo Maffioli, la direttrice di Artissima Sarah Cosulich Canarutto e il Comitato Curatoriale della sezione New Entries.

Uno degli artisti della galleria vincitrice avrà l’opportunità di realizzare un’installazione studiata ad hoc per gli spazi di Scalo Milano.

Categoria: News, Varie

Carlo Maffioli rinnova il proprio impegno nell’Associazione “La Leonessa e Il Drago”

12 - 06 - 2015

Carlo Maffioli continua la propria attività nel Consiglio Direttivo dell’Associazione culturale LA LEONESSA E IL DRAGO, BRESCIA in CINA  &  CINA in BRESCIA, che lo annovera tra i membri fondatori dal 2013.

L’Associazione si prefigge lo scopo di  promuovere l’incontro tra il popolo cinese e quello italiano e, in particolare, con la popolazione bresciana, promuovendo in particolar modo l’incontro tra imprenditori, professionisti e artisti bresciani e  imprenditori, professionisti e artisti cinesi.

La storia,  la cultura, il pensiero e l’arte bresciana e italiana in Cina e la cultura, la storia, il pensiero e l’arte cinese in Brescia e in Italia sono tema di conferenze, incontri, convegni, gruppi di studio, mostre, libri e pubblicazioni a cura dell’Associazione, che si propone come  punto di riferimento per tutti coloro che vogliono conoscere o approfondire la conoscenza della Repubblica popolare cinese ed i conseguenti rapporti con l’Italia, promuovendo e divulgando studi, ricerche in ambito storico, economico, sociologico, linguistico, tecnologico e scientifico, con la consapevolezza che l’amicizia tra i popoli è utile alla causa della pace e al progresso reciproco.

L’Associazione sviluppa ricerche, offre consulenza e interpretariato, promuovere la creazione di un fondo bibliotecario specialistico disponibile per la consultazione da parte dei Soci,  organizza viaggi studio e scambi di delegazioni e visite in Cina e in Italia, favorendo l’interscambio culturale tra i due Paesi nel campo delle risorse umane e della collaborazione tra centri ed istituti di cultura.

Carlo Maffioli premia le studentesse dell’Accademia Santa Giulia al Fuorisalone 2015

15 - 04 - 2015

Scalo Milano e Accademia Santa Giulia di Brescia insieme alla Tortona Design Week per sostenere Dottor Sorriso

Il nuovo progetto commerciale che sorgerà alle porte del capoluogo lombardo per iniziativa della due importanti realtà bresciane Promos e Gruppo Lonati è presente per il terzo anno consecutivo alla Tortona Design Week. Grazie alla sua forte integrazione fisica e culturale con il tessuto urbano della città, Scalo Milano è destinato a diventare un nuovo punto di riferimento per lo shopping e non solo: sarà, infatti, uno spazio vocato all’aggregazione e all’innovazione, in cui l’eccellenza dei mondi Fashion, Food e Design – per la prima volta insieme in un progetto organico – incontrerà la sperimentazione, la creatività e la formazione. Come in un vero e proprio nuovo quartiere della città.

In linea con la sua forte integrazione geografica e culturale con la città di Milano, per l’edizione 2015 del Fuorisalone Scalo Milano ha voluto realizzare un’originale iniziativa benefica a favore della onlus Dottor Sorriso, per raccogliere fondi attraverso i quali sostenere progetti di clownterapia nei reparti pediatrici degli ospedali milanesi. Durante tutta la durata del Fuorisalone, all’interno della location di via Savona, è possibile acquistare bellissimi oggetti a tema Scalo Milano realizzati in collaborazione con tre studentesse dell’Accademia Santa Giulia di Brescia, fiore all’occhiello del polo formativo del quale è parte anche la Fondazione per il Made in Italy ITS Machina Lonati, che aprirà una propria succursale all’interno della struttura di Scalo. Il ricavato della vendita sarà devoluto a Dottor Sorriso.

Uno speciale progetto esterno, coordinato dal Professor Claudio Gobbi, ha chiamato gli studenti dell’Accademia Santa Giulia a realizzare una grafica che rispecchiasse le caratteristiche del progetto Scalo Milano. Le creatività di Anna Scandella, Lucia Coltamai e Vanessa Broglia sono state selezionate tra le molte bellissime proposte raccolte e le tre studentesse, oltre a vedere applicate le proprie grafiche nel contesto del Fuorisalone, sono state premiate con un riconoscimento in denaro.

Carlo Maffioli, Presidente di Locate District e di Promos, ha commentato: “Scalo Milano è un progetto unico nel suo genere, non solo per l’innovativo mix merceologico offerto ma anche perché vuole essere un’ambiente vivace dove trascorrere tempo libero di qualità. L’arte rappresenta un elemento fondamentale del progetto, sia per la presenza della scuola all’interno della struttura, che per le esposizioni che animeranno gli spazi di Scalo Milano. Siamo riusciti a coniugare l’arte con la beneficenza, vogliamo essere vicini al territorio e questa è solo la prima delle iniziative che saranno organizzate”.

Carlo Maffioli presenta al Fuorisalone 2015 “Future Scalo”

09 - 04 - 2015

La Promos di Carlo Maffioli parteciperà quest’anno alla Tortona Design Week con un’avveniristica rappresentazione di Scalo Milano. Durante il Fuorisalone, nella location di via Savona 43, l’installazione “Future Scalo”presenterà il progetto e la sua cornice architettonica in modo fortemente interattivo, guidando virtualmente i visitatori nelle atmosfere innovative del progetto (Scalo Milano, a regime, ospiterà 300 negozi e botteghe, ma anche, in modo permanente, una Scuola di Alta Formazione e Piazze d’Artista con esposizioni d’arte contemporanea).

Un allestimento alternativo, virtuale e tecnologico, sotto la direzione artistica di Metrogramma Milano, con i visual di Andrew Quinn sapientemente amalgamati dalle luci di Alessandro Chiodo, accompagnati dal sound design e colonna sonora di Piernicola Di Muro. Un ambiente virtuale – dove architettura, luce e tecnologia si mescolano per emozionare e coinvolgere attivamente lo spettatore – è stato progettato per essere palcoscenico e insieme caleidoscopio di immagini, luci  e trasparenze. Grazie  agli specchi i gesti e i volumi si moltiplicano poi all’infinito, restituendo l’idea di spazio sociale multimediale.

Carlo Maffioli commenta: “Abbiamo scelto di portare Scalo Milano alla Tortona Design Week per il terzo anno consecutivo perché la manifestazione rispecchia gli elementi di stile, eccellenza e innovazione che sono alla base del progetto. Il Fuorisalone inoltre rappresenta uno degli eventi cardine della città di Milano e la vicinanza con il territorio rimane uno degli elementi fondamentali di Scalo Milano, che punta a diventare un vero e proprio quartiere della città. Particolare attenzione sarà poi dedicata all’impatto ambientale con oltre 120.000 mq di area destinati a parco, percorsi ciclabili e nuove aree fruibili per la collettività. Stiamo lavorando intensamente per finalizzare il progetto, motivati anche dell’ottima risposta del mercato”.

In linea con la forte integrazione geografica e culturale con la città di Milano, sarà inoltre proposta un’originale iniziativa benefica, in collaborazione con la onlus Dottor Sorriso, per raccogliere fondi attraverso i quali sostenere progetti di clownterapia nei reparti pediatrici degli ospedali milanesi. Durante tutta la durata del Fuorisalone, all’interno della location di via Savona, si potranno acquistare bellissimi oggetti a tema Scalo Milano realizzati in collaborazione con tre studentesse dell’Accademia Santa Giulia di Brescia, fiore all’occhiello del polo formativo del quale è parte anche la Fondazione per il Made in Italy  ITS Machina Lonati, che aprirà una propria succursale all’interno della struttura di Scalo Milano. Nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 aprile i clown di Dottor Sorriso intratterranno i visitatori più piccoli con attività ludiche.

Carlo Maffioli annuncia il passaggio a Promos della gestione del Valmontone Outlet

29 - 12 - 2014

E’ Carlo Maffioli a darne per primo notizia: la struttura, di proprietà del fondo aperto Grundbesitz Europa of Deutsche Asset & Wealth Management, dal 1 gennaio 2015 entra a far parte del portafoglio di centri gestiti dal gruppo bresciano

Aperto dal 2003 e di proprietà del fondo aperto Grundbesitz Europa of Deutsche Asset & Wealth Management, il Valmontone Outlet è situato 40 km a sud-est di Roma, lungo la direttrice Roma – Napoli, all’interno del Polo Turistico Integrato di Roma – Valmontone, che comprende anche il parco divertimenti Rainbow MagicLand. Con più di 180 negozi e 40.000 mq di GLA, è il più visitato outlet d’Italia, con oltre 6 milioni di visitatori annui.

Promos si occuperà della gestione del Valmontone Outlet con approccio full service, al fine di incrementare ulteriormente l’attrattività. In particolare, saranno sin da subito effettuati interventi di re-branding della struttura, cui seguiranno la gestione continuativa dei servizi di facility management e un’azione mirata di ottimizzazione del mix d’offerta, per affinarne il contenuto qualitativo. Promos si occuperà inoltre dell’ideazione e del coordinamento di tutte le attività di animazione in struttura, del palinsesto eventi e della promozione, nazionale e internazionale, del centro come meta per lo shopping di qualità negli itinerari turistici.

Carlo Maffioli ha commentato: “L’incarico per la gestione del Valmontone Outlet rappresenta una tappa molto importante della strategia di crescita di Promos, che, come già per Scalo Milano, ha come obiettivo il presidio delle principali città italiane. Oltre alla comprovata esperienza nello sviluppo di nuovi progetti, la nostra realtà è sempre più apprezzata per le sue competenze nel campo della gestione e valorizzazione di strutture commerciali. Siamo particolarmente orgogliosi di intraprendere questa nuova sfida e confidiamo di poter raggiungere risultati significativi, sia in termini di attrattività che di fatturato.”

Carlo Maffioli e Promos al Mapic 2014

03 - 11 - 2014

Promos sarà presente a Mapic 2014 per presentare le linee strategiche della società per il prossimo triennio e le principali novità relative ai progetti in portafoglio.

Carlo Maffioli ha commentato: “Il settore retail sta vivendo oggi un’interessante evoluzione, anche in Italia, dove sta iniziando una fase di rinnovamento dell’offerta attuale. Ci candidiamo a svolgere un ruolo chiave in questo processo e il 2015 sarà un anno cruciale da questo punto di vista. L’apertura di Scalo Milano conferma la nostra concretezza e determinazione a innovare: stiamo creando un modello in grado di andare oltre il consueto concetto di spazio commerciale. L’obiettivo è quello di dare vita a un polo di eccellenze in una modalità unica nel panorama retail italiano ed internazionale, potenzialmente replicabile anche all’estero”.

Il progetto Scalo Milano  sarà dunque protagonista a Cannes. Il cantiere, avviato a giugno 2014, è ormai in stato avanzato. L’obiettivo è creare un luogo vocato all’aggregazione, quotidiano ed unico al tempo stesso, in cui l’eccellenza dei prodotti offerti – nei mondi Fashion, Food e Design, per la prima volta insieme in un progetto organico – incontri la sperimentazione, la creatività e la formazione, come in un vero e proprio nuovo quartiere della città. Raggiungibile in 20 minuti dal centro di Milano – con la rete metropolitana (passante ferroviario S13), la ferrovia o in automobile da via Ripamonti – il progetto ospiterà, a regime, 300 negozi e botteghe su una superficie commerciale lorda di 60.000 mq, 4.000 posti auto, ma anche, in modo permanente, una Scuola di Alta Formazione e Piazze d’Artista con esposizioni d’arte contemporanea. Grande protagonista sarà il verde, a servizio del pubblico negli spazi accessori e quinta naturale tra il centro e il circostante contesto agricolo del Parco Sud Milano, con oltre 120.000 mq di area destinati a parco, percorsi ciclabili e nuove aree fruibili per la collettività.

Oltre a questo importante progetto, al Mapic 2014 Promos darà ampio spazio a diverse altre importanti novità, tra cui quelle relative al Palmanova Outlet Village. La struttura, che nell’ultimo periodo ha registrato performance particolarmente positive in termini di visitatori, conferma la sua crescente attrattività presso il bacino d’utenza internazionale. Nel corso dell’ultimo anno 8 prestigiosi marchi hanno aperto nuovi punti vendita: Liu Jo Uomo, Dekker,  Lee Wrangler, Hilfiger Denim, Desigual, Piquadro, L’Erbolario, Calligaris, Ki6?, Pupa, Excelsa. Aperto a maggio 2008 in provincia di Udine, in prossimità dell’autostrada A4 Venezia-Trieste, è l’unico outlet village italiano di confine rivolto ad un bacino di utenza che abbraccia tutto il Nord Est nonché visitatori provenienti dalle vicine Slovenia, Austria, Croazia e Serbia.  Conta oltre 90 negozi di marca, su una superficie commerciale di 24.000 mq. Grazie alle sue caratteristiche di qualità, funzionalità e servizio, questo factory outlet centre registra 3 milioni di visitatori annui, per il 40% stranieri.

Carlo Maffioli annuncia l’avvio del cantiere di Scalo Milano City Style

15 - 09 - 2014

Carlo Maffioli, presidente di Promos, annuncia l’avvio del cantiere di Scalo Milano nel comune di Locate Triulzi a sud di Milano, su un’area ex-industriale nota per aver ospitato uno storico stabilimento Saiwa.

Scalo Milano sarà un “City Style”, un format distributivo del tutto nuovo in Italia, e vedrà uniti in un solo grande spazio il meglio di moda, design ed enogastronomia di alto livello. L’obiettivo è fare di Scalo Milano un aggregatore di eccellenze, in una modalità ad oggi unica nel panorama retail italiano: al fashion si affiancheranno, in modo inedito, il mondo del design e un food village di 5mila mq, che includerà ristoranti, bar e piccole botteghe alimentari, grazie a un accordo con i migliori distretti italiani.

La fine dei lavori e l’apertura della Fase I di Scalo Milano si confermano previste per il secondo semestre del 2015. Ai primi 43.000 mq GLA, con oltre 200 negozi, seguirà poi il completamento dell’opera con ulteriori 17.000 mq, per un totale di 60.000 mq e più di 300 punti vendita a regime.

Carlo Maffioli ha commentato: “Scalo Milano sarà un luogo unico, nell’estetica così come nei contenuti d’offerta. Il nostro è un progetto ambizioso ma concreto: l’avvio del cantiere ne è la dimostrazione, così come gli ottimi riscontri che stiamo ricevendo dal mercato”.