Carlo Maffioli commenta le principali evidenze emerse durante l’ICSC European Outlet Conference 2010.

Importante punto di riferimento per approfondire le opportunità di sviluppo del mercato dei Factory Outlet Center in Europa, l’evento è stato realizzato con il supporto organizzativo di Promos.

Si è da poco conclusa la seconda edizione italiana dell’ICSC European Outlet Conference. L’evento, tenutosi a Milano dal 13 al 14 ottobre e organizzato col supporto di Promos e del suo presidente Carlo Maffioli, è stato promosso dall’International Council of  Shopping Centers con l’obiettivo di fare il punto sul mercato europeo dei Factory Outlet Center.

Promos, property management company bresciana, ha partecipato attivamente all’organizzazione della Conference, al fianco di ICSC, nel ruolo di Program Planning Committee Member e come speaker in panel istituzionali, dedicati all’attività corporate, e in workshop dedicati all’approfondimento di dinamiche gestionali di successo.

Alla luce di una partecipazione così sentita, Carlo Maffioli si sofferma sulle conclusioni raggiunte in occasione di quello che gli sviluppatori del settore, gli investitori e i brand potenziali locatari degli spazi commerciali considerano un importante punto di riferimento per approfondire le opportunità di sviluppo più vantaggiose in ambito europeo.

La riflessione del Presidente Carlo Maffioli prende avvio da diverse evidenze particolarmente rilevanti e positive. La prima riguarda la continua crescita del settore FOC in Europa, mentre tra gli sviluppatori si registra sia il consolidamento delle principali catene internazionali, che la crescita parallela dei gruppi indipendenti più dinamici. Un altro dato importante riguarda le sempre nuove aziende interessate allo sviluppo nel canale e la presenza crescente dei top brand che, abbandonata l’iniziale diffidenza, si stanno avviando verso un  presidio più capillare anche di questo format distributivo.

Altro tema discusso in occasione della Conference è stato il peso sempre crescente che l’e-commerce sta assumendo nel panorama internazionale, anche in riferimento allo smaltimento delle rimanenze. Questo incremento si riflette direttamente sull’interesse degli operatori del settore verso l’integrazione delle reti distributive fisiche tradizionale e outlet con il canale on-line.

Carlo Maffioli conclude così le proprie considerazioni sulle più recenti analisi del settore: “Il mercato europeo mostra i primi segni di maturità. Ne sono testimonianza le forti spinte associazionistiche emergenti, sia per le singole nazioni che a livello sovranazionale. Un fenomeno generato dalla consapevolezza e dalla volontà di concentrare gli sforzi di studio e d’interpretazione di consumatori sempre più evoluti e, soprattutto, di monitorare il mercato per individuarne possibili linee evolutive e percorsi d’innovazione.

Promos del resto è da sempre schierata in prima linea nelle attività di analisi per l’individuazione di nuovi trend. Anche in quest’ottica la property management company bresciana è stata membro fondatore, nel 2009, della Commissione Consultiva Foc del CNCC, e ne detiene attualmente la presidenza.

Tag: ,

I Commenti sono chiusi