Carlo Maffioli: Scalo Milano Design District e Food Court del Valmontone Outlet sotto i riflettori al Mapic 2015

Mapic 2015 Carlo Maffioli

Carlo Maffioli e Promos partecipano all’edizione 2015 del Mapic di Cannes con alcune importanti novità relative ai progetti in portafoglio: la presentazione dell’innovativo Scalo Milano Design District e l’annuncio della realizzazione di una nuova Food Court al Valmontone Outlet, la prima in un outlet italiano.

Ispirato ai celebri design district di Miami e New York,  il Design District di Scalo Milano occuperà una superficie pari a 18mila mq, con circa 40 unità dedicate alle eccellenze italiane del design e del lifestyle. Rappresenta un modello di distribuzione fortemente innovativo e di grande attrattività per il settore casa e arredo, grazie alle sempre più importanti sinergie con le altre categorie merceologiche presenti a Scalo Milano (la moda e l’enogastronomia di alto livello), nonché alle iniziative previste in campo formativo (con la Scuola di Alta Formazione Fondazione Machina Lonati Fashion and Design Institute) e artistico (con il progetto Piazze d’artista sviluppato insieme ad Artissima). L’obiettivo è creare un “momento di sintesi” tra mondi merceologici affini, in risposta ad un’esigenza sempre più sentita dagli operatori nazionali, dove i designer italiani possano finalmente fare sistema e conquistare nuovi consumatori. Una cornice architettonica di grande impatto ricreerà l’atmosfera dei grandi design district internazionali: gli edifici prenderanno ispirazione dall’immagine storica della fabbrica, riproponendola in chiave moderna, con materiali e soluzioni innovative.

Altro importante progetto presentato al Mapic 2015 da Promos è il lancio della nuova Food Court del Valmontone Outlet di Roma, in gestione a Promos dal 1 gennaio 2015. Si tratta del primo esempio di Food Court in un outlet italiano. Occuperà un’area di 3.000 mq, con 10 unità commerciali in cui troveranno spazio caffè, ristoranti, pizzerie e fast food, con format innovativi in grado di incontrare le preferenze di tutti i segmenti di clientela. Attraverso questa novità, s’intende proporre ai visitatori del Valmontone Village un’offerta gastronomica di qualità, con un alto livello di servizio e fortemente distintiva rispetto alle altre strutture commerciali nel bacino di utenza, con il duplice obiettivo di aumentare il tempo di permanenza medio presso la struttura e attrarre nuovi potenziali clienti alla ricerca di una location per pranzare o cenare. La Food Court è parte di un più ampio piano di restyling dell’outlet che si concentra sulle tre macro aree – property, marketing e commerciale – e che vedrà la sua realizzazione tra la fine dell’anno corrente e l’inizio del prossimo. Un investimento che si pone come esempio virtuoso di riqualificazione, frutto della collaborazione proficua tra Promos e la proprietà della struttura.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: Presentiamo due nuovi e concreti modelli di riferimento per il settore, sia per quanto riguarda lo sviluppo di nuovi progetti sia per le altrettanto importanti attività di gestione e riqualificazione, che possono contribuire significativamente al rilancio del retail property italiano. E’ un momento cruciale per il settore ed è fondamentale investire sulle strutture per continuare ad attrarre visitatori. La leva prezzo non è più sufficiente per soddisfare un consumatore sempre più esigente, ormai abituato – grazie alle tecnologie digitali e mobile – a fare acquisti in qualsiasi momento. E’ necessario utilizzare nuove leve strategiche per una proposta shopping qualità, che consentano di trasformare i nostri centri in vere e proprie destinazioni per il tempo libero

Novità che rendono Promos protagonista di assoluto rilievo del panorama italiano presente a Cannes, grazie anche a una rinnovata corporate identity, che sottolinea lo slancio innovativo e creativo del Gruppo e ne evidenzia le caratteristiche di elevata competenza e specializzazione come realizzatore di “shopping destinations”.

Tag: , , , , , ,

I Commenti sono chiusi