Profilo

Carlo Maffioli, bresciano di origine, ha sviluppato nella sua vita, prima da manager e poi da imprenditore, un forte radicamento ai principi della solidarietà e della condivisione, quali elementi umani essenziali alla spinta verso l’uomo e i suoi bisogni.

Maffioli, dopo gli studi, ha privilegiato, oltre alla crescita manageriale, l’impegno nel sociale, impiegando le proprie doti umane verso la società nella quale ha sempre creduto e sulla quale tuttora investe il proprio tempo libero. L’attenzione agli “altri” è il fulcro essenziale della sua vita di uomo e imprenditore.

Nella famiglia ha investito tanto ed è il vero ambito dove si è realizzato.

Impegnato sin dagli anni ’70 in attività pubbliche, dagli anni Novanta Maffioli ricopre incarichi di rilievo in enti preposti a progetti d’assistenza e di solidarietà verso le famiglie, promuovendo progetti di cultura, inserimento sociale e lavorativo per i giovani, e partecipando alla fondazione di una scuola media di cultura Cattolica.

Mosso dall’amore per l’arte e la sua città, fonda una cooperativa di restauro che negli anni ha portato a termine prestigiosi interventi come quello per il Coro delle Monache in Santa Giulia a Brescia. Contemporaneamente, la passione per lo sport lo vede impegnato come Presidente di una società calcistica e come Vice presidente di “Brixia Leonessa”, società di Pallanuoto.

Fondatore e Presidente di Promos, società specializzata nella promozione e nella gestione di investimenti immobiliari e commerciali, nel 2005 Maffioli avvia una partnership con la californiana Palisoul Company e la cinese Leto Consulting Ltd, per la creazione di una società di consulenza internazionale con sede a Shanghai, specializzata nello sviluppo retail in Cina.

Nel 2013 è tra i membri fondatori dell’Associazione culturaleLa Leonessa e il Drago, Brescia in Cina & Cina in Brescia“, nata con l’obiettivo di promuovere l’incontro tra il popolo cinese e quello italiano e, in particolare, con la popolazione bresciana, così come l’incontro tra gli imprenditori, i professionisti e gli artisti bresciani e gli imprenditori, i professionisti e gli artisti cinesi.

I Commenti sono chiusi