Articoli marcati con tag ‘design’

SCALO MILANO – OLTRE 150.000 PERSONE NEI PRIMI 4 GIORNI

08 - 11 - 2016

iA soli quattro giorni dall’inaugurazione di “Scalo Milano”, il City Style District di Locate di Triulzi (MI), sono già oltre 150.000 le persone che lo hanno visitato.

Il progetto, presentato giovedì mattina alla presenza di Istituzioni e ospiti illustri, rappresenta una realtà unica nel panorama commerciale e ha l’obiettivo di diventare un vero e proprio nuovo quartiere – fortemente integrato con il tessuto urbano – in grado di offrire al pubblico, per la prima volta in Italia, il meglio di arte, fashion, food e design nello stesso luogo.

La collocazione territoriale di Scalo Milano è uno dei plus vincenti per il nuovo City Style District. – racconta Carloo Maffioli, Presidente  di Promos, società che cura la gestione del centro – L’accesso diretto dal passante metropolitano S13 (la Fermata Locate di Triulzi è a solo 100 metri dall’ingresso) e l’ampissimo parcheggio multipiano gratuito hanno permesso ai clienti, che in questi giorni hanno visitato Scalo Milano, di raggiungere la struttura senza creare rallentamenti o blocchi alla circolazione.

Scalo Milano sarà aperto 7 giorni su 7, con i seguenti orari:

  • FASHION/DESIGN/ARTE: Domenica-Mercoledì 10:00/21:00, Giovedì-Sabato 10:00/22:00
  • FOOD: Lunedì-Domenica 10:00*/ 23:00 (*Caffè: 09:00 – 23:00)

Tra i brand presenti a Scalo Milano:

-Design: Alessi, B&B Italia, Bialetti, Calligaris, Cappellini, Cassina, Corsini Night Experience, Dada, Kartell, Kartell Lights, La Casa dei Sogni by Caleffi (Trussardi Home – Cavalli Home Linen – Carrara – Mirabello), Liv’In De’Longhi Store (De’Longhi – Kenwood – Braun – Ariete), Luxury Living (Fendi Casa – Trussardi Casa – Heritage Collection), Molteni&C, Natuzzi Italia, Poliform, Poltrona Frau, Scavolini, Tempur,  Varenna e Vitra.

– Fashion: a.testoni, Angelico, b|t|f Blutime Fashion, Baldinini, Bomboogie, Borbonese, Calvin Klein, Calvin Klein Underwear, Converse, Delsey Paris, DoDo, Douglas, Fratelli Rossetti, Freddy, Gattinoni, Gaudì, G-Star Raw, Guess, H18 Shop, Ixos, Kappa, Karl Lagerfeld (il 1° store monomarca italiano), K-way, L’Erbolario, Levi’s, Liu Jo, Liu Jo Uomo, Liviana Conti, MCS, Melluso, Meltin’ Pot, Moleskine, Napapijri, Navigare, Nike Factory Store, O bag .store, Outly, Patrizia Pepe, Pepe Jeans London, Piquadro, Pupa, Refrigiwear, Salewa, Superga, Swarovski, Swatch, Timberland, Tommy Hilfiger, Twinset – Simona Barbieri, Twinset U&B (Underwear/Beachwear), Vans

– Food: C House Cafè & Restaurant, Doppio Malto – Fabbrica di Birra, El Pan D’Na Volta, Fresco, La Piadineria, Lindt, Mc Donald’s, Nespresso, Panini Durini, Roadhouse Restaurant, Rossopomodoro, shi’S, Spontini Milano 1953.

Carlo Maffioli @ Scalo Milano: presentato il nuovo corso per Store Manager dell’ ITS Machina Lonati

30 - 05 - 2016

Brochure ITS Lonati Scalo_LR-01Carlo Maffioli presenta a Scalo Milano il nuovo corso biennale post-diploma di store manager, realizzato dalla Fondazione dell’Istituto tecnico superiore per il Made in Italy Machina Lonati, la cui prima edizione partirà a ottobre 2016 all’interno del progetto Scalo Milano. Il corso formerà Responsabili punto vendita offrendo la possibilità di realizzare esperienze pratiche ed entrare immediatamente in contatto con il mondo del lavoro. E’ stato progettato per formare una figura poliedrica e altamente qualificata, capace di muoversi con professionalità e competenza nel panorama distributivo nazionale e internazionale e nelle politiche commerciali e promozionali legate al mondo moda, design e food.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos, commenta: ”Scalo Milano si propone come incubatore di eccellenze e, nel mondo retai,l la professionalità del servizio è una parte integrante dell’offerta, nonché un aspetto fondamentale per la soddisfazione del cliente. Per questo motivo abbiamo implementato un percorso formativo altamente specializzato inserito in un contesto lavorativo reale che prepari adeguatamente il personale alle esigenze di un consumatore sempre più cosmopolita, informato e attento alle ultime tendenze”.

 Il Responsabile di Punto Vendita padroneggerà i più importanti modelli organizzativi e gestionali di negozi fisici, reti commerciali ed e-commerce, saprà coordinare e integrare le competenze e le risorse presenti sul punto vendita, anche grazie all’ausilio delle più recenti tecnologie informatiche e informative.

La durata del corso è di quattro semestri, per un totale di 1.900 ore ripartite tra lezioni teoriche, pratiche e di laboratorio. Il 30% del monte ore è, infatti, dedicato all’attività di stage obbligatoria. Almeno il 50% dei docenti sono professionisti con una specifica esperienza nel settore della grande distribuzione organizzata, del retail indipendente, del mercato immobiliare commerciale, del marketing e della comunicazione. Ogni classe sarà composta da 25 studenti e i posti saranno assegnati in base al punteggio raggiunto nel test di ammissione.

 

Carlo Maffioli @ Mapic 2016 presenta Scalo Milano e la nuova food court al Valmontone Outlet entrambe in apertura nell’autunno 2016

25 - 05 - 2016

immagine mapicMapic Italia 2016: Carlo Maffioli presenta le ultime novità relative ai progetti in portafoglio: è infatti in arrivo un intenso autunno che vedrà a ottobre l’apertura di Scalo Milano e a novembre l’inaugurazione della Food Court al Valmontone Outlet.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: “Siamo in un momento cruciale, nel quale iniziamo a raccogliere i frutti del lavoro fatto negli ultimi anni. Con Scalo Milano, vogliamo proporre un progetto retail d’avanguardia, unico nel suo genere. Il riscontro da parte del mercato ci dà la conferma che stiamo andando nella giusta direzione. Innovare è l’unico modo per far crescere il settore”.

Scalo Milano proporrà al grande pubblico il meglio di food, fashion e design oltre all’innovativo design district, il primo in Europa, e all’innesto a tema arte, ideato per conferire all’esperienza di visita alla struttura una dimensione culturale e di intrattenimento di alto profilo e recentemente rinominato “You Art Here”. Tra le importanti novità c’è la Scuola di Alta Formazione permanente, sede distaccata dell’Istituto tecnico superiore Machina Lonati, con il corso biennale post-diploma di store manager la cui prima edizione partirà a ottobre 2016.

Altro importante progetto in dirittura d’arrivo è la nuova Food Court del Valmontone Outlet di Roma. Si tratta del primo esempio di Food Court in un outlet italiano. Occuperà un’area di 3.000 mq, con 10 unità commerciali in cui troveranno spazio caffè, ristoranti, pizzerie e fast food, con format innovativi in grado di incontrare le preferenze di tutti i segmenti di clientela. La Food Court è parte di un più ampio piano di restyling dell’outlet che si concentra sulle tre macro aree property, marketing e commerciale. In questo ambito, sono stati oltre 10.600 i mq movimentati da Promos tra rinnovi e nuovi contratti. In particolare sono stati siglati accordi con 20 nuovi brand di primaria importanza, tra i quali: Liviana Conti, Braccialini, Jeep, O Bag, Sandro Ferrone, Melluso, Diadora, Rebel Queen by Liu Jo, Hangar Eighteen e Delsey ParisStroili Oro ha inoltre aperto presso la struttura il suo primo punto vendita in un outlet.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: “Per quanto riguarda il Valmontone Outlet, i dati registrati dall’inizio dell’anno ad oggi sono più che positivi: +2% di footfall e  fatturato in crescita del 4,7%. L’apertura della nuova Food Court stimiamo ci aiuterà a migliorare ulteriormente i risultati relativi ai visitatori, già da primato a livello nazionale. Nei prossimi mesi, infine, nuove importanti aperture arricchiranno ulteriormente l’offerta fashion con brand internazionali e di forte appeal, per un pubblico sempre più diversificato ed esigente”.

Carlo Maffioli ospite ai “Giovedì dell’ ITS”

12 - 05 - 2016

Maffioli-Presidente-Promos-Group-Brescia_Milano“Non smettete mai di meravigliarvi, si tende a bazzicare nel low profile e nel business usual ma è importante essere sempre in cerca di qualcosa che ci possa meravigliare dentro. Siate gli imprenditori di voi stessi, se vi formerete nel modo migliore e ci crederete fino in fondo riuscirete di sicuro. Il mondo è vostro.”

Con queste parole Carlo Maffioli, Presidente di Promos Group, ha salutato gli studenti di ITS che hanno preso parte all’incontro di Giovedì 14 aprile presso la sede della scuola in Via Tommaseo a Brescia. Un’occasione per raccontare la storia di Promos Group, società di cui è fondatore e titolare, e per presentare il progetto Scalo Milano, nuovo City Style di Food, Fashion e Design dedicato alle eccellenze italiane, in apertura a breve a Locate Triulzi (Milano). In questa splendida cornice avrà sede anche un quarto percorso formativo di ITS – grazie al contributo della famiglia Lonati, che da sempre crede nei giovani – finalizzato alla formazione di Store Manager qualific
ati e pronti ad immergersi nella realtà concreta del lavoro.
Di seguito il video completo dell’intervista.

Al via le selezioni del personale per le prime 500 posizioni a Scalo Milano

21 - 03 - 2016

news_17_3_2016_part2Mentre proseguono i lavori per la realizzazione di Scalo Milano sono state presentate oggi, dai promotori del progetto e dalle istituzioni coinvolte, le opportunità di lavoro e le modalità di candidatura per la selezione del personale che verrà impiegato presso la struttura. Sono circa 500 gli addetti ricercati in vista dell’apertura della prima fase di Scalo Milano con la struttura che impiegherà in totale circa 1.000 persone in 300 punti vendita, su una superficie commerciale lorda complessiva di circa 60.000 mq.

Destinato a diventare un punto di riferimento per lo shopping, Scalo Milano offrirà il meglio dei tre mondi commerciali più rappresentativi del made in Italy: la moda, il design e l’enogastronomia di alto livello. Inoltre, affianco ad essi, sarà presente una Scuola di Alta Formazione permanente, sede distaccata dell’Istituto tecnico superiore Machina Lonati, con corsi per Tecnici Responsabili di Punto Vendita.

Carlo Maffioli, Presidente di Locate District e di Promos, commenta: “Il mondo del lavoro sta beneficiando di una rinnovata dinamicità nel settore dell’immobiliare retail. L’apertura di Scalo Milano rappresenta un’ottima opportunità per coloro che vogliono mettersi in gioco in un contesto dinamico e, per sua natura, internazionale. E’ per noi motivo di grande orgoglio poter contribuire alla ripresa dell’occupazione e alla valorizzazione del territorio sul quale sorgerà Scalo Milano”.

Per la selezione dei primi 500 addetti da inserire all’interno di Scalo Milano, le figure professionali principalmente ricercate sono due:

•   COORDINATORE PUNTI VENDITA (STORE MANAGER)

•   OPERATORE VENDITA SPECIALIZZATO (ADDETTO VENDITA)

Per le candidature, sono stati individuati due canali principali: la possibilità di presentare le proprie credenziali attraverso il sito internet del Comune di Locate di Triulzi (www.comune.locateditriulzi.mi.it) a partire dal 4 Aprile 2016; in alternativa, attraverso l’accesso ai corsi di formazione gratuiti, verranno selezionati 60 potenziali addetti. In quest’ultimo caso, i candidati potranno partecipare ad appositi bandi di concorso, di prossima pubblicazione. Verranno formati 40 professionisti nell’ambito del corso di Addetto Vendita (della durata di 90 ore) e 20 professionisti dal corso di Store Manager (della durata di 120 ore). I corsi, a cura dell’ITS  Machina Lonati, si svolgeranno presso i Comuni di Locate di Triulzi e Opera. Afol Sud Milano,Agenzia per la Formazione, l’Orientamento e il Lavoro Sud Milano e la Cooperativa Foppa Group supporteranno quindi i Brand che apriranno i propri punti vendita all’interno di Scalo Milano nella selezione delle candidature ricevute e nell’erogazione dei servizi al lavoro.

Carlo Maffioli annuncia l’avvio del cantiere di Scalo Milano City Style

15 - 09 - 2014

Carlo Maffioli, presidente di Promos, annuncia l’avvio del cantiere di Scalo Milano nel comune di Locate Triulzi a sud di Milano, su un’area ex-industriale nota per aver ospitato uno storico stabilimento Saiwa.

Scalo Milano sarà un “City Style”, un format distributivo del tutto nuovo in Italia, e vedrà uniti in un solo grande spazio il meglio di moda, design ed enogastronomia di alto livello. L’obiettivo è fare di Scalo Milano un aggregatore di eccellenze, in una modalità ad oggi unica nel panorama retail italiano: al fashion si affiancheranno, in modo inedito, il mondo del design e un food village di 5mila mq, che includerà ristoranti, bar e piccole botteghe alimentari, grazie a un accordo con i migliori distretti italiani.

La fine dei lavori e l’apertura della Fase I di Scalo Milano si confermano previste per il secondo semestre del 2015. Ai primi 43.000 mq GLA, con oltre 200 negozi, seguirà poi il completamento dell’opera con ulteriori 17.000 mq, per un totale di 60.000 mq e più di 300 punti vendita a regime.

Carlo Maffioli ha commentato: “Scalo Milano sarà un luogo unico, nell’estetica così come nei contenuti d’offerta. Il nostro è un progetto ambizioso ma concreto: l’avvio del cantiere ne è la dimostrazione, così come gli ottimi riscontri che stiamo ricevendo dal mercato”.

Carlo Maffioli porta Scalo Milano al Fuorisalone 2014, con nuovo concept e nuovo look architettonico

04 - 04 - 2014

La Promos di Carlo Maffioli presenta alla Tortona Design Week 2014 le ultime novità del progetto Scalo Milano, inedito format commerciale che aprirà nel 2015 alle porte del capoluogo lombardo. L’avvio del cantiere è fissato per la primavera 2014.

Per esprimere al meglio lo spirito del design italiano, per Scalo Milano è stata sviluppata una nuova cornice architettonica fortemente innovativa: un ambiente urbano in cui gli edifici prendono ispirazione dall’immagine della fabbrica, simbolo di produttività e icona dell’imprenditorialità milanese dell’ultimo secolo, e la ripropongono in chiave moderna. L’idea è quella di fare di Scalo Milano un “distretto della creatività̀” internazionale dove le strade vengono animate da installazioni e opere d’arte e le piazze si trasformano in teatro per eventi. Il progetto è stato sviluppato dallo studio Cotefa.ingegneri&architetti di Brescia e la direzione artistica delle nuove facciate e dell’arredo urbano è affidata allo studio Metrogramma.

Carlo Maffioli ha commentato: “A Scalo Milano si parlerà un linguaggio contemporaneo, innovativo, internazionale. Nel nuovo concept commerciale da noi identificato come “City Style”, l’eccellenza italiana si traduce in una combinazione vincente, in cui mix merceologico ed immagine architettonica si fondono in un “unicum” che parla la lingua di Milano e dello stile italiano. L’obiettivo è creare un luogo, quotidiano ed unico al tempo stesso, in cui l’eccellenza dei prodotti offerti, nei mondi Fashion, Food e Design, incontri la sperimentazione e la creatività, per avvolgere i visitatori in un’esperienza completa”.

L’atmosfera di Scalo Milano vive in anteprima presso la location di via Savona 43, grazie a un allestimento, a cura del designer e artista Sergio Perrero, che si ispira ai materiali e alle nuove forme architettoniche del progetto, nonché alla sua identità visiva, attraverso un percorso di scomposizione dell’immaginario che lo contraddistingue. Durante le serate su invito dell’8 e del 9 aprile, lo chef Theo Penati del ristorante stellato Penati intratterrà gli ospiti con le sue specialità e gli “Incontri di Gusto”: chiacchierate informali sulla nutrizione  responsabile. Le serate del 10 e 11 aprile proporranno invece un’atmosfera più raccolta, con happy hour e dj set.

Carlo Maffioli e Promos hanno scelto la Tortona Design Week come cornice di Scalo Milano per il secondo anno consecutivo perché la manifestazione rispecchia gli elementi costitutivi del nuovo City Style: stile, eccellenza, e innovazione.

Carlo Maffioli presenta ufficialmente Scalo Milano alla stampa

17 - 04 - 2013

L’imprenditore bresciano Carlo Maffioli, alla guida di Promos, ha presentato oggi ufficialmente alla stampa il nuovo progetto Scalo Milano, un format distributivo del tutto inedito: il meglio di moda, design ed enogastronomia si incontrano in uno spazio commerciale fortemente integrato con il tessuto urbano.

Scalo Milano sorgerà nel comune di Locate Triulzi, a sud di Milano, su un’area ex-industriale raggiungibile dal centro della città in una ventina di minuti con il passante suburbano S13 (direttamente connesso alla rete metropolitana), con la rete ferroviaria o in automobile, da Via Ripamonti o dall’uscita n° 8 della tangenziale Ovest (A50), procedendo verso sud lungo la SS 412 Val Tidone.

Il bacino d’utenza complessivo stimato è di 6.3 milioni di abitanti nei 60’ di automobile e di 9.3 milioni di abitanti nei 90’ minuti.

Grazie alla stretta vicinanza alla città, Scalo Milano si connoterà come uno spazio quotidiano e urbano, integrato non solo dal punto di vista commerciale, logistico e funzionale, ma anche concettuale. Si ispira infatti alla vocazione per l’eccellenza e alla “cultura del fare” che contraddistinguono la  città di Milano, nonché alla sua creatività e alla passione per lo stile e per l’innovazione.

Anche il nome Scalo Milano interpreta pienamente la filosofia che sta alla base del progetto: “scalo”, perché sarà un luogo di interazione tra persone e territorio, dove le relazioni commerciali prenderanno vita in un ambiente dinamico e quotidiano; “Milano” perché diventerà parte integrante del tessuto cittadino, ispirandosi allo stile e alle eccellenze del capoluogo lombardo. Anche il concept architettonico, che si rifà alle vecchie fabbriche milanesi, rappresenterà in maniera vivida questa vocazione. Lo stesso concetto è espresso anche nel logo scelto per Scalo Milano: il bottone-ingranaggio crea un legame tra industria e artigianato di qualità e unisce le eccellenze del made in Italy facendole “girare insieme”.

Il progetto conterà, nella prima fase di sviluppo, 200 negozi su una superficie commerciale di oltre 40.000 metri quadri e raggiungerà, a regime, i 300 punti vendita e i 60.000 mq GLA. I posti auto previsti sono oltre 4.000.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos, ha commentato: “Scalo Milano rappresenta il nostro progetto più ambizioso, la punta di diamante della nostra lunga esperienza nel settore dell’immobiliare commerciale. Frutto di un disegno imprenditoriale attento ma coraggioso al tempo stesso e di un impegno concreto a favore dello sviluppo del territorio, la nostra aspirazione è di creare un ambiente che non sia solo uno spazio commerciale, ma che diventi parte integrante della vita cittadina di Milano, quasi un nuovo quartiere, un punto di ritrovo e di scambio. Una fucina di idee e nuove tendenze, capace di creare valore, sotto il profilo economico ma anche culturale e sociale.”