Articoli marcati con tag ‘Valmontone Outlet’

VALMONTONE OUTLET: 6,5 MILIONI DI VISITATORI E FATTURATI IN CRESCITA NEL 2016

09 - 01 - 2017

Valmonvalmontone-outlet-bilancio-2016tone Outlet, bilancio 2016: l’outlet a sud di Roma si conferma il più frequentato d’Italia.
Superati i 6,5 milioni di visitatori (+5,7% rispetto all’anno precedente).
Dall’inizio del mandato di Promos, due anni fa, il footfall è cresciuto del 7,5% e il fatturato del 13%.

L’anno appena concluso è stato caratterizzato dall’apertura della nuova Food Court, la prima in un outlet italiano, con un nuovo ingresso dedicato e orari prolungati rispetto al centro. La corte occupa un’area di 3.000 mq e ospita 7 unità commerciali con brand della ristorazione noti a livello nazionale ed internazionale: Alice Pizza, Burger King, Casa Angelesi (del gruppo Farinella), Cono, KFC Kentucky Fried Chicken, La Piadineria, Old Wild West.

Importanti novità anche tra le nuove boutique: Denny Rose, Nivea, RefrigiWear, Swarovski, Tempur, Original Marines, Primadonna, Barbuti, Pianura Studio, Converse, Guess, Boutique Nespresso e l’alta pasticceria Petit Bouclè.

Ottimo anche l’avvio dei saldi invernali 2017: dal 5 all’8 gennaio, più di 150 mila visitatori hanno scelto la cittadella dello shopping romano, sfidando le temperature rigide che hanno interessato il centro-sud nei giorni scorsi. Importante, in particolare, l’incremento di footfall nei primi due giorni saldi, rispetto all’anno precedente, con un +23% nel giorno d’avvio. I saldi invernali, al Valmontone Outlet, continueranno fino al 15 febbraio 2017.

Carlo Maffioli @ Mapic 2016 presenta Scalo Milano e la nuova food court al Valmontone Outlet entrambe in apertura nell’autunno 2016

25 - 05 - 2016

immagine mapicMapic Italia 2016: Carlo Maffioli presenta le ultime novità relative ai progetti in portafoglio: è infatti in arrivo un intenso autunno che vedrà a ottobre l’apertura di Scalo Milano e a novembre l’inaugurazione della Food Court al Valmontone Outlet.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: “Siamo in un momento cruciale, nel quale iniziamo a raccogliere i frutti del lavoro fatto negli ultimi anni. Con Scalo Milano, vogliamo proporre un progetto retail d’avanguardia, unico nel suo genere. Il riscontro da parte del mercato ci dà la conferma che stiamo andando nella giusta direzione. Innovare è l’unico modo per far crescere il settore”.

Scalo Milano proporrà al grande pubblico il meglio di food, fashion e design oltre all’innovativo design district, il primo in Europa, e all’innesto a tema arte, ideato per conferire all’esperienza di visita alla struttura una dimensione culturale e di intrattenimento di alto profilo e recentemente rinominato “You Art Here”. Tra le importanti novità c’è la Scuola di Alta Formazione permanente, sede distaccata dell’Istituto tecnico superiore Machina Lonati, con il corso biennale post-diploma di store manager la cui prima edizione partirà a ottobre 2016.

Altro importante progetto in dirittura d’arrivo è la nuova Food Court del Valmontone Outlet di Roma. Si tratta del primo esempio di Food Court in un outlet italiano. Occuperà un’area di 3.000 mq, con 10 unità commerciali in cui troveranno spazio caffè, ristoranti, pizzerie e fast food, con format innovativi in grado di incontrare le preferenze di tutti i segmenti di clientela. La Food Court è parte di un più ampio piano di restyling dell’outlet che si concentra sulle tre macro aree property, marketing e commerciale. In questo ambito, sono stati oltre 10.600 i mq movimentati da Promos tra rinnovi e nuovi contratti. In particolare sono stati siglati accordi con 20 nuovi brand di primaria importanza, tra i quali: Liviana Conti, Braccialini, Jeep, O Bag, Sandro Ferrone, Melluso, Diadora, Rebel Queen by Liu Jo, Hangar Eighteen e Delsey ParisStroili Oro ha inoltre aperto presso la struttura il suo primo punto vendita in un outlet.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: “Per quanto riguarda il Valmontone Outlet, i dati registrati dall’inizio dell’anno ad oggi sono più che positivi: +2% di footfall e  fatturato in crescita del 4,7%. L’apertura della nuova Food Court stimiamo ci aiuterà a migliorare ulteriormente i risultati relativi ai visitatori, già da primato a livello nazionale. Nei prossimi mesi, infine, nuove importanti aperture arricchiranno ulteriormente l’offerta fashion con brand internazionali e di forte appeal, per un pubblico sempre più diversificato ed esigente”.

Carlo Maffioli: Scalo Milano Design District e Food Court del Valmontone Outlet sotto i riflettori al Mapic 2015

17 - 11 - 2015

Mapic 2015 Carlo Maffioli

Carlo Maffioli e Promos partecipano all’edizione 2015 del Mapic di Cannes con alcune importanti novità relative ai progetti in portafoglio: la presentazione dell’innovativo Scalo Milano Design District e l’annuncio della realizzazione di una nuova Food Court al Valmontone Outlet, la prima in un outlet italiano.

Ispirato ai celebri design district di Miami e New York,  il Design District di Scalo Milano occuperà una superficie pari a 18mila mq, con circa 40 unità dedicate alle eccellenze italiane del design e del lifestyle. Rappresenta un modello di distribuzione fortemente innovativo e di grande attrattività per il settore casa e arredo, grazie alle sempre più importanti sinergie con le altre categorie merceologiche presenti a Scalo Milano (la moda e l’enogastronomia di alto livello), nonché alle iniziative previste in campo formativo (con la Scuola di Alta Formazione Fondazione Machina Lonati Fashion and Design Institute) e artistico (con il progetto Piazze d’artista sviluppato insieme ad Artissima). L’obiettivo è creare un “momento di sintesi” tra mondi merceologici affini, in risposta ad un’esigenza sempre più sentita dagli operatori nazionali, dove i designer italiani possano finalmente fare sistema e conquistare nuovi consumatori. Una cornice architettonica di grande impatto ricreerà l’atmosfera dei grandi design district internazionali: gli edifici prenderanno ispirazione dall’immagine storica della fabbrica, riproponendola in chiave moderna, con materiali e soluzioni innovative.

Altro importante progetto presentato al Mapic 2015 da Promos è il lancio della nuova Food Court del Valmontone Outlet di Roma, in gestione a Promos dal 1 gennaio 2015. Si tratta del primo esempio di Food Court in un outlet italiano. Occuperà un’area di 3.000 mq, con 10 unità commerciali in cui troveranno spazio caffè, ristoranti, pizzerie e fast food, con format innovativi in grado di incontrare le preferenze di tutti i segmenti di clientela. Attraverso questa novità, s’intende proporre ai visitatori del Valmontone Village un’offerta gastronomica di qualità, con un alto livello di servizio e fortemente distintiva rispetto alle altre strutture commerciali nel bacino di utenza, con il duplice obiettivo di aumentare il tempo di permanenza medio presso la struttura e attrarre nuovi potenziali clienti alla ricerca di una location per pranzare o cenare. La Food Court è parte di un più ampio piano di restyling dell’outlet che si concentra sulle tre macro aree – property, marketing e commerciale – e che vedrà la sua realizzazione tra la fine dell’anno corrente e l’inizio del prossimo. Un investimento che si pone come esempio virtuoso di riqualificazione, frutto della collaborazione proficua tra Promos e la proprietà della struttura.

Carlo Maffioli, Presidente di Promos: Presentiamo due nuovi e concreti modelli di riferimento per il settore, sia per quanto riguarda lo sviluppo di nuovi progetti sia per le altrettanto importanti attività di gestione e riqualificazione, che possono contribuire significativamente al rilancio del retail property italiano. E’ un momento cruciale per il settore ed è fondamentale investire sulle strutture per continuare ad attrarre visitatori. La leva prezzo non è più sufficiente per soddisfare un consumatore sempre più esigente, ormai abituato – grazie alle tecnologie digitali e mobile – a fare acquisti in qualsiasi momento. E’ necessario utilizzare nuove leve strategiche per una proposta shopping qualità, che consentano di trasformare i nostri centri in vere e proprie destinazioni per il tempo libero

Novità che rendono Promos protagonista di assoluto rilievo del panorama italiano presente a Cannes, grazie anche a una rinnovata corporate identity, che sottolinea lo slancio innovativo e creativo del Gruppo e ne evidenzia le caratteristiche di elevata competenza e specializzazione come realizzatore di “shopping destinations”.

Carlo Maffioli annuncia il passaggio a Promos della gestione del Valmontone Outlet

29 - 12 - 2014

E’ Carlo Maffioli a darne per primo notizia: la struttura, di proprietà del fondo aperto Grundbesitz Europa of Deutsche Asset & Wealth Management, dal 1 gennaio 2015 entra a far parte del portafoglio di centri gestiti dal gruppo bresciano

Aperto dal 2003 e di proprietà del fondo aperto Grundbesitz Europa of Deutsche Asset & Wealth Management, il Valmontone Outlet è situato 40 km a sud-est di Roma, lungo la direttrice Roma – Napoli, all’interno del Polo Turistico Integrato di Roma – Valmontone, che comprende anche il parco divertimenti Rainbow MagicLand. Con più di 180 negozi e 40.000 mq di GLA, è il più visitato outlet d’Italia, con oltre 6 milioni di visitatori annui.

Promos si occuperà della gestione del Valmontone Outlet con approccio full service, al fine di incrementare ulteriormente l’attrattività. In particolare, saranno sin da subito effettuati interventi di re-branding della struttura, cui seguiranno la gestione continuativa dei servizi di facility management e un’azione mirata di ottimizzazione del mix d’offerta, per affinarne il contenuto qualitativo. Promos si occuperà inoltre dell’ideazione e del coordinamento di tutte le attività di animazione in struttura, del palinsesto eventi e della promozione, nazionale e internazionale, del centro come meta per lo shopping di qualità negli itinerari turistici.

Carlo Maffioli ha commentato: “L’incarico per la gestione del Valmontone Outlet rappresenta una tappa molto importante della strategia di crescita di Promos, che, come già per Scalo Milano, ha come obiettivo il presidio delle principali città italiane. Oltre alla comprovata esperienza nello sviluppo di nuovi progetti, la nostra realtà è sempre più apprezzata per le sue competenze nel campo della gestione e valorizzazione di strutture commerciali. Siamo particolarmente orgogliosi di intraprendere questa nuova sfida e confidiamo di poter raggiungere risultati significativi, sia in termini di attrattività che di fatturato.”